Aggiornate al 2012 le linee guida dell'INAIL (ex ISPESL) sui disturbi muscoloscheletrici derivanti da attività lavorative e in particolare dalla movimentazione manuale dei carichi. Il documento, la cui prima versione fu redatta nel 2007, tratta con dovizia di particolari tutte le diverse tipologie di lavoro operativo da cui possono derivare le patologie fisiche, trattando con specifici disegni dal lavoro ai videoterminali alla movimentazione dei materiali in edilizia. Il testo è molto completo e chiaro nelle indicazioni, pur avendo il limite per cui, cercando di rendersi utile a tutte le possibili categorie (dai lavoratori agli RSPP), non entra nel dettaglio di molti aspetti che sono determinati per l'operatività quotidiana. Sarebbero state opportune anche indicazioni più dettagliate su come gestire le procedure di valutazione (con annesse metodologie) nella redazione del DVR. La pubblicazione, in sintesi, tratta i seguenti argomenti: 1) Normativa di riferimento; 2) Tipologie; 3) Come organizzare adeguatamente il lavoro di movimentazione manuale dei carichi; 4) Tipologie di infortuni e malattie sul lavoro; 5) Il ruolo e le prestazioni dell’Inail. Comunque da avere.   LINKINAIL: I disturbi muscoloscheletrici da attività lavorative

----------

I sostenitori delle attività gratuite del sito "Check List Sicurezza" sono:

Luxury B&B "Villetta Carra"

Ingenio, la rivista sul WEB per gli Ingegneri

   
Tagged with:
 

Lascia un Commento